ESG Analytics: guida a un approccio sostenibile al business

Sempre più investitori si stanno orientando verso un approccio finanziario che tiene conto di una serie di fattori non solo economici, ma anche sociali e ambientali. In questo contesto, l’ESG Analytics sta emergendo come uno strumento fondamentale per valutare le performance di investimento in modo più completo e sostenibile. Ma che cos’è esattamente l’ESG Analytics e come funziona? Scopriamolo insieme.

Cos’è l’ESG Analytics?

ESG è l’acronimo di Environmental, Social and Governance (Ambientale, Sociale e di Governance), e l’ESG Analytics è un processo di valutazione che incorpora questi tre elementi nell’analisi delle performance di un’azienda o di un investimento. In poche parole, l’ESG Analytics si propone di valutare il modo in cui un’azienda gestisce le sue operazioni in relazione all’ambiente, alle questioni sociali e alla governance aziendale.

Come funziona l’ESG Analytics?

L’ESG Analytics utilizza una serie di dati e indicatori per valutare le performance di un’azienda in ciascuna delle tre aree ESG: ambientale, sociale e di governance (Environmental, Social e Governance). Vediamo più nel dettaglio:

  • Area Ambientale

Quest’area prende in considerazione come un’azienda gestisce le questioni legate all’ambiente, come ad esempio l’impatto ambientale delle sue operazioni, l’uso delle risorse naturali e la gestione dei rifiuti. Gli indicatori ESG ambientali possono includere le emissioni di gas serra, l’uso dell’acqua, la presenza di inquinanti nell’ambiente e l’impatto sulla biodiversità, ecc.

  • Area Sociale

Quest’area valuta come un’azienda gestisce le relazioni con i suoi dipendenti, i fornitori, i clienti e le comunità in cui opera. Gli indicatori ESG sociali possono includere la diversità e l’inclusione in azienda, le condizioni di lavoro, i diritti umani, la sicurezza sul lavoro, la salute e la sicurezza dei consumatori, e le iniziative di responsabilità sociale d’impresa.

  • Area di Governance

Quest’area considera la struttura di governance dell’azienda e il modo in cui vengono prese le decisioni a livello aziendale. Gli indicatori ESG di governance possono includere la trasparenza aziendale, l’indipendenza del consiglio di amministrazione, la remunerazione dei dirigenti, la gestione dei conflitti di interesse e le pratiche di anticorruzione.

Una volta raccolti i dati relativi a ciascuna area, si applicano modelli analitici e algoritmi per valutare le performance complessive di un’azienda in termini ESG. Queste valutazioni possono essere utilizzate dagli investitori per prendere decisioni informate sulle loro allocazioni di capitale e per integrare considerazioni ESG nei loro portafogli di investimento.

Con il software Elyze, non solo è possibile raccogliere in unico database questi dati relativi alla sostenibilità aziendale, ma anche condividerli sia internamente all’azienda che con gli stakeholder attraverso un efficace sistema di reporting integrato e personalizzabile.

Conclusioni

L’ESG Analytics rappresenta un passo avanti significativo nell’integrazione di considerazioni ambientali, sociali e di governance nell’analisi finanziaria. Questo approccio offre agli investitori una visione più completa delle performance e del valore a lungo termine di un’azienda, consentendo loro di identificare opportunità di investimento sostenibili e di mitigare i rischi associati a fattori non finanziari.

In un mondo sempre più consapevole dell’importanza della sostenibilità, l’ESG Analytics si configura come uno strumento essenziale per un investimento responsabile e orientato al futuro.